venerdì 25 aprile 2014

Batate al forno con paprika

E' da un paio di mesi che conosco questo tubero, ed è stato subito amore!
Il gusto e la consistenza sono di mio gradimento, un incrocio tra patata e zucca, della zucca il gusto dolciastro, della patata la consistenza quasi farinosa e compatta. Sono ottime fritte, al forno ma nche lessate e poi passate come il purè.
La batata rossa presenta fibre, vitamine A e C (e in minore quantità B ed E), proteine, potassio, magnesio, ferro e calcio, inoltre la Ipomea batatas, questo il suo nome scientifico, è inoltre ricca di flavonoidi e antociani e ha un grande potere antiossidante e anti-aging.
Pare che grazie al suo potere anti età venga usata nella formulazione di  creme anti rughe.
L'associazione americana CSPI (Center of Science in the Public Interest) in una classifica sui vegetali più salutari ha messo la batata rossa al primo posto. Questo tubero ha ottenuto il punteggio più alto proprio grazie all'elevata concentrazione di sostanze benefiche per il nostro organismo, non solo al suo interno ma anche e soprattutto nella buccia. Quindi lavate bene il tubero e assumetelo con la buccia più volte alla settimana, meglio se crudo in insalata (affettato molto sottilmente).



Ingredienti

3 batate

2 cucchiai di olio

sale

paprika




Pelare e mondare le batate, tagliare a spicchi sottili, tipo a fiammifero.

Mettere in un teglia unta con l'olio, condire con sale e paprika (girare bene con le mani in modo che tutti i pezzetti risultino conditi).

Cuocere in forno già caldo a 200°C per circa 30 minuti (dipende dalle dimensioni dei bastoncini).

Attenzione cuociono più velocemente delle patate!!

Servire con qualche salsina tipo senape o ketchup.


Con questa ricetta partecipo al WHB, che è una iniziativa creata da Katlyn del blog  Kalyn's Kitchen, gestito, nella versione internazionale, da  Haalo del blog Cook (almost) anything at least once  e nella versione italiana da Brii del blog  Briggishome.
Questa settimana, il WHB #430 è ospitato da Simona del blog Briciole.


7 commenti:

  1. Anche io le ho scoperte quest'inverno e sono davvero buonissime!! E la tua versione è golosissima!!

    RispondiElimina
  2. Anch'io le ho provate solo poco tempo fa, mi mancano ancora un sacco di versioni e questa sarà la prossima
    grazie, ciao
    Ceci

    RispondiElimina
  3. Le adoro e da tanto tempo non riesco + a trovarle :-(
    La tua proposta è troppo golosa..me la sto mangiando con gli occhi :-P
    Buon we cara <3

    RispondiElimina
  4. E' una vita che non le mangiooooo, adoro la parika!!!! Che mix!!! Bravissima :-) Buon 25 Aprile e buon weekend!

    RispondiElimina
  5. Semplicemente irresistibili. Grazie per il contributo a WHB.

    RispondiElimina
  6. anch'io la prima volta che l'ho comprata ero un po' dubbiosa ma poi mi ha subito conquistata! al forno così non l'ho mai provata, dovrò rimediare :)

    RispondiElimina
  7. ahahah!!wowwww! bravissima!!ma chi sei tu?! geniale!! rido perchè all'inizio pensavo che avessi scritto la b al posto della p!!!ahahahah!!
    questo tubero è davvero molto interessane e voglio assolutamente provarlo!! ma secondo te dove posso trovare le batate?! mi sono unita a tuoi lettori fissi!
    se ti va passami a trovare e se ti piace e vuoi ricambiare io ne sarei felicissima!=)
    a presto buona serataaaa!
    a presto buona serata baci vale

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!