giovedì 5 dicembre 2013

.....è scoccata ....L'ORA DEL paTE'

Ebbene sì, ce l'abbiamo fatta, è nel librerie da oggi....
 il primo grande libro dell'MTC
Nessuno pensava che tutto si sarebbe svolto così velocemente, e invece avremmo dovuto prevederlo, quando l'Ale parte, chi la ferma più?!
Inizia così la nostra avventura, capitanata sempre da lei la nostra Alessandra Van Pelt Gennaro; seguita dalla Dani, amica di sempre, da Roberta Sapino, la nostra illustratrice di fiducia, e da tutti noi che abbiamo creduto in questo gioco e oggi ci troviamo a far da cornice a questa bella iniziativa.

Alle 18:00, a Genova, presso la libreria Feltrinelli ci sarà la presentazione de "L'ora del paTè", primo libro di una collana che prenderà spunto dalle nostre partecipazioni all'MTChallenge.
SAGEP EDITORI di Genova è la casa editrice e Sabrina de Polo la fotografa.

In questa opera compaiono 41 ricette di patè accompagnate da  burri composti, pani, crackers e tutto quanto può essere servito con questa pietanza che - diciamocelo - fa tanto Natale!
La grafica è accattivante e golosa allo stesso tempo (lo si deduce già dalla copertina, non credete?): le fotografie sono perfettamente condite dalle illustrazioni curate direttamente dalla nostra Roberta.

Importante non dimenticare che ogni copia venduta sosterrà il progetto “cuore di bimbi", della Fondazione “aiutare i bambini”.
Questa Fondazione è nata nel 2000, per iniziativa dell'ingegner Goffredo Modena, si propone di  dare un aiuto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione, che hanno subito violenze fisiche o morali e garantire loro l'opportunità e la speranza di una vita degna di una persona, nel mondo e in Italia. Sono 71 i Paesi del Mondo in cui  la Fondazione interviene, realizzando progetti mirati, concreti, nati per rispondere a emergenze reali e portati avanti con abnegazione, serietà e competenza. Fra questi, appunto, c'ècuore di bimbi, attivo dal 2005 in 10 Paesi, che ha permesso ad oggi di salvare la vita a 857 bambini altrimenti condannati da gravi cardiopatie congenite, con esiti spesso letali.
La Fondazione opera nella più assoluta trasparenza, nella convinzione che sia doveroso certificare  ogni voce con la massima chiarezza, in un dialogo continuo che unisce chi è desideroso di fare del bene con chi ha la possibilità di farlo in modo concreto, rispettoso e consapevole di muovere nella stessa direzione: quella dell'aiuto alle tante vittime di questo mondo, rese ancora più indifese dall'essere bambini.
Da oggi, anche noi remiamo con Goffredo, con Sara e con gli oltre mille volontari sparsi sul territorio italiano - e lo facciamo con questo libro che è il primo tassello di quella che ci auguriamo possa essere una collaborazione duratura e proficua.

Quindi per questo Natale, vi ripetiamo "Basta biscotti!!! Festeggiamo con patè".

Correte ad acquistare il nostro ricettario in tutte le librerie d'Italia, su Amazon e su IBBS, sul sito della Casa Editrice (qui) o anche su quello della Onlus (qui), per trascorrere gli ultimi giorni di questo 2013 nel modo più buono che ci sia. In tutti i sensi!!!!

Ed ora qualche testimonial d'eccezione, giusto per capire la portata dell'opera.... 






12 commenti:

  1. e per fortuna esistono persone come Alessandra...perchè quando crede in un progetto.... si fa ...e si fa anche tanto bene e con il cuore per il cuore di tanti bambini...baci Flavia

    RispondiElimina
  2. ciao!!!
    che bello poter finalmente dire è scoccata l'ora del patè dopo questi giorni frenetici di silenzio e divertimento!
    a presto!
    Frankie

    RispondiElimina
  3. che meraviglia! da comprare assolutamente!
    un abbraccio Linda

    RispondiElimina
  4. Davvero bello! E' stato un piacere sentirti, a presto e bacioni

    RispondiElimina
  5. Un libro che non può mancare nei prossimi acquisiti!! Bravissima Elena e bravissime tutte :-)!!

    RispondiElimina
  6. ancora non ci credo che da oggi c'è il nostro libro in vendita, allora com'è andata ieri a Genova? :-D

    RispondiElimina
  7. veloce....un turbinio di emozioni!!!

    RispondiElimina
  8. mamma mia, mamma mia, mamma mia ... ancora non ci credo!

    RispondiElimina
  9. Finalmente sono riuscita a leggere il tuo post! Che emozione, Elena, ancora oggi è tanta e non vedo l'ora che la mia copia arrivi!!!! Buona domenica, Sarah

    RispondiElimina
  10. Conoscerti è stato bellissimo. Pensare che dai miei inizi avevamo già condiviso lo scranno dei giudici....
    Ora questa avventura ci riunisce, e ci fa conoscere di persona.
    Che bello condividere e portare una passione ad aiuto di chi ha bisogno.
    Che bello far parte di questo gruppo.
    A presto
    Nora

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!