mercoledì 27 novembre 2013

Girelle di castagne farcite con zabaione al rum

Dopo una ricetta salata eccomi  a servire un dolce, mi stanno venendo alla mente molte ricette con le castagne e ormai l'MTC è ormai al termine ...sigh!!
In ogni caso continuerò nella sperimentazione, le paste con la farina di castagne mi intrigano da sempre come anche gli gnocchi... peccato che avessi così poco tempo in questo mese in cui il lavoro mi ha davvero impegnato al massimo.
Ma ora passo subito alla ricetta, che ho trovato in un vecchio ricettario di mia madre, l'ho ripetuta senza variazioni, tranne l'aggiunta di maizena nello zabaione, mi è sembrato il modo giusto per addensarla, mi sembrava troppo liquida!
E' un dolce delizioso, una crema gialla dolce e profumata avvolta in una pasta di marroni al cacao tendenzialmente poco dolce... a noi è piaciuto!!!


Ingredienti

400g di castagne cotte e pelate
60g di zucchero
20g di cacao
60g di burro
per la farcia (zabaione al rum)
4 tuorli d'uovo
80g di zucchero
60ml di rum
20g di maizena

Dopo aver pelato le castagne dalla buccia cuocerle in acqua per circa 45 minuti, far raffreddare e togliere la pellicina (il lavoro più antipatico!!!).
Passare le castagne allo schiacciapatate, inserire il burro fuso, il cacao setacciato e lo zucchero.
Mescolare bene con un cucchiaio in modo da rendere omogeneo il composto.
Stendere il composto su un foglio di carta forno o alluminio.
Preparare la farcia: montando con una frusta i tuorli con lo zucchero in modo da renderli gonfi e spumosi.
Sciogliere la maizena nel rum.
Cuocere i tuorli a bagnomaria su fuoco basso, aggiungendo, quando la temperatura è a circa 40-50°C, il rum con la maizena, continuare a cuocere e a mescolare fino ad ottenere una crema densa.
Raffreddare in frigorifero.
Spalmare lo zabaione al rum sul composto di castagne, arrotolare aiutandosi con il foglio sottostante, chiudere ai lati e mettere in freezer per almeno 4 ore.
Non raffreddare non in frigorifero fino al giorno dopo, come ho fatto io, perchè se si  congela il taglio delle fette risulterà più netto e la crema non tenderà ad uscire come è successo a me!
Affettare questo rotolo e servire le girelle.

Con questa ricetta partecipo  all'MTC n.34 di Novembre e vorrei fare tanti compimenti a Serena di Pici e castagne per l'argomento scelto!!!

8 commenti:

  1. oooh il rotolo senza cottura hai fatto!!!!
    che bella idea!!! mi piace molto, moltissimo!
    l' idea di bilanciare il sapore poco dolce del rotolo con la farcia allo zabaione è stata grande e anche l' effetto ottico di questo giallo e marrone trovo che sia stupendo, autunnale e bello.
    brava Elena!!!

    RispondiElimina
  2. Super goloso questo dolcetto!!!

    RispondiElimina
  3. Un dolce davvero goloso e sfizioso!! Brava Elena :-)

    RispondiElimina
  4. sono bellissime queste girelle, chissà che buone poi!

    RispondiElimina
  5. bellissime le tue ricette con le castagne, tutte e due, bacione a presto

    RispondiElimina
  6. L'aspetto è molto invitante e devo dire che anche il sapore mi ispira parecchio..complimenti x la tua infinita fantasia ^_^
    la zia Consu

    RispondiElimina
  7. Due ricette con le castagne a dir poco goduriose! Questa sfida è stata proprio bella. anche io ho in mente ancora altre ricette, senza contare tutte quelle che hanno partecipato! Non vorrei essere nei panni delle giudici.
    Anche questa volta passo ore a curiosare le ricette sfidanti e imparo un sacco di cose. Vale la pena partecipare anche solo per questo! Brava. Ah sto producendo qualcosa per il tuo contest. Spero che riesca! Ciao.

    RispondiElimina
  8. Mmm, Cinzia che acquolina che mi fanno venire queste girelle!! Io tutti gli anni mi dico di sperimentare ricette con le castagne e la farina di castagne... ma purtroppo poi il tempo tiranno mi fa sempre ripiegare sul solito (seppure ottimo) castagnaccio. Queste però vorrei proprio assaggiarle!

    RispondiElimina

Ora che sei arrivato fin qui, lasciami un commento...
mi fanno davvero piacere, sia i complimenti sia le critiche, ma ricordati di firmare!